Abitata fin da tempi antichissimi, la città di Ricina divenne municipio romano verso la metà del I secolo a.C., estendendosi prevalentemente lungo la riva sinistra del fiume Potenza. L’importanza assunta dall’abitato nel corso dei decenni, è da attribuire alla sua posizione strategica all’incrocio di rilevanti assi viari. Dell’antico insediamento esistono, oggi, poche ma significative tracce, tutte ubicate in prossimità delle rovine monumentali del teatro romano, datate tra la fine del I sec. a. C e la prima metà del I sec d. C. Nella suggestiva cornice del teatro sono esposti diversi reperti romani, tra pietre, marmi e una serie di epigrafi funerarie.

Orari: su prenotazione

[googlemaps https://www.google.com/maps/embed?pb=!1m18!1m12!1m3!1d46439.28107549722!2d13.420437079101568!3d43.325665679121315!2m3!1f0!2f0!3f0!3m2!1i1024!2i768!4f13.1!3m3!1m2!1s0x132d8cec419cfe27%3A0x47892d1303204726!2sHelvia+Recina!5e0!3m2!1sit!2sit!4v1416481741929&w=930&h=300]